Avvisi

lunedì 3 maggio 2021

domenica 18 aprile 2021

Sciopero venerdì 23 aprile 2021


L’Organizzazione sindacale Orsa Ferrovie ha proclamato uno sciopero nazionale dei dipendenti del Gruppo FS Italiane, in adesione a uno sciopero generale dei trasporti, dalle 9 alle 17 di venerdì 23 aprile.

Dalle ore 9.00 alle ore 16.59 di venerdì 23 aprile 2021 è stato indetto uno sciopero nazionale del personale del Gruppo FS Italiane ad esclusione del personale delle Province Autonome di Trento e Bolzano.

Non sono previste modifiche alla circolazione di Frecce e altri treni a lunga percorrenza.

Per i treni Regionali possono verificarsi cancellazioni o variazioni.

L’agitazione sindacale può comportare modifiche al servizio anche prima dell’inizio e dopo la sua conclusione.

Informazioni su collegamenti e servizi anche attraverso l’app Trenitalia, la sezione Infomobilità di questo sito web, i canali social e web del Gruppo FS Italiane, il numero verde gratuito 800 89 20 21, oltre che nelle biglietterie e presso il personale di assistenza clienti.

Servizi minimi garantiti in caso di sciopero
Nelle giornate di sciopero Trenitalia assicura servizi minimi di trasporto, riportati di seguito,  predisposti a seguito di accordi con le Organizzazioni sindacali, ritenuti idonei dalla Commissione di Garanzia per l'attuazione della Legge 146/1990.

Poiché in corso di sciopero si potrebbero verificare variazioni non preventivabili (es.: modifica di itinerario per i treni a lunga percorrenza), è importante prestare la massima attenzione ai comunicati diffusi nelle stazioni e dagli organi d'informazione.

I treni che si trovano in viaggio a sciopero iniziato arrivano comunque alla destinazione finale se è raggiungibile entro un'ora dall'inizio dell'agitazione sindacale; trascorso tale periodo, i treni possono fermarsi in stazioni precedenti la destinazione finale.

Treni nazionali garantiti in caso di sciopero:
- 5404 6:15 da Ag a Pa
- 5424 18:15 da Ag a Pa
- 5432 5:43 da Pa a Ag (l'orario di partenza potrebbe essere posticipato alle 6:00)
- 5458 18:43 da Pa a Ag

- 21502 5:02 da Cl a Roccapalumba-Alia (l'orario di partenza potrebbe essere posticipato alle 6:00)
- 21580 e 21582 6:20 da Roccapalumba-Alia a Cl (l'orario di partenza potrebbe essere posticipato alle 7:20)
- 21578 19:54 da Roccapalumba-Alia a Cl

5501 4:44 da Ct a Pa (ferma a Roccapalumba-Alia alle 7:09, l'orario di partenza da Ct potrebbe essere posticipato alle 6:00)

5520 17:31 da Pa a Ct (ferma a Roccapalumba-Alia)

Da Pa a Punta Raisi: 6:11, 6:41, 18:11, 18:41
Da Punta Raisi a Pa: 7:27, 7:42, 19:27, 19:42

#ComitatoPendolariPalermoAgrigento

 

sabato 3 aprile 2021

Buona Pasqua


 Buona Pasqua dal Direttivo del Comitato Pendolari Palermo-Agrigento.

Si ringrazia il Comitato Palermo-Messina per la bellissima immagine personalizzata.


sabato 6 marzo 2021

Sciopero nazionale del personale del Gruppo FS Italiane


Dalle ore 21.00 di domenica 7 alle ore 21.00 di lunedì 8 marzo 2021 è stato indetto uno sciopero nazionale del personale del Gruppo FS Italiane.

Non sono previste modifiche alla circolazione dei treni a Lunga Percorrenza.

Per i treni regionali sono garantiti i servizi essenziali previsti in caso di sciopero nei giorni feriali dalle ore 6.00 alle ore 9.00 e dalle ore 18.00 alle ore 21.00 (come da Orario ufficiale Trenitalia e www.trenitalia.com).

L’agitazione sindacale può comportare modifiche al servizio anche prima dell’inizio e dopo la sua conclusione.

Informazioni su collegamenti e servizi anche attraverso l’app Trenitalia, la sezione Infomobilità di questo sito, i canali social e web del Gruppo FS Italiane, il numero verde gratuito 800 89 20 21, oltre che nelle biglietterie e presso il personale di assistenza clienti.

Servizi minimi garantiti in caso di sciopero

Nelle giornate di sciopero Trenitalia assicura servizi minimi di trasporto, riportati di seguito, predisposti a seguito di accordi con le Organizzazioni sindacali, ritenuti idonei dalla Commissione di Garanzia per l'attuazione della Legge 146/1990.

Poiché in corso di sciopero si potrebbero verificare variazioni non preventivabili (es.: modifica di itinerario per i treni a lunga percorrenza), è importante prestare la massima attenzione ai comunicati diffusi nelle stazioni e dagli organi d'informazione.

I treni che si trovano in viaggio a sciopero iniziato arrivano comunque alla destinazione finale se è raggiungibile entro un'ora dall'inizio dell'agitazione sindacale; trascorso tale periodo, i treni possono fermarsi in stazioni precedenti la destinazione finale.

In caso di sciopero

Servizi minimi garantiti del trasporto locale nelle fasce orarie di maggiore frequentazione (dalle ore 06.00 alle ore 09.00 e dalle ore 18.00 alle ore 21.00 dei giorni feriali). 

I servizi minimi garantiti per legge, nei soli giorni feriali, sono individuati per linea, numero di treno e orario effettivo di partenza. Qui i garantiti in Sicilia:

https://www.trenitalia.com/content/tcom/it/treni_regionali/sicilia/treni_garantiti_sicilia.html

#ComitatoPendolariPalermoAgrigento


giovedì 11 febbraio 2021

FSNews – / FOCUS ON / Servizi / Comitati Pendolari Trenitalia Sicilia CONFRONTO, DIALOGO E COLLABORAZIONE PER SOLUZIONI CONDIVISE Pubblichiamo con tanto piacere il FOCUS DI FSNEWS del 10 febbraio 2021 Sicilia: il riconoscimento di alcuni Comitati Pendolari a Trenitalia

CONFRONTO, DIALOGO E COLLABORAZIONE PER SOLUZIONI CONDIVISE

Pubblichiamo con tanto piacere il FOCUS DI FSNEWS del 10 febbraio 2021 Sicilia: il riconoscimento di alcuni Comitati Pendolari a Trenitalia

Prosegue il percorso di confronto, dialogo e collaborazione fra Trenitalia e le associazioni dei pendolari nell’affrontare al meglio le dinamiche e arrivare a soluzioni condivise che riguardano il trasporto regionale. La conferma arriva, da una parte, dal Comitato Pendolari Palermo-Agrigento e, dall’altra, dal Comitato Pendolari Messina-Palermo – del gruppo Comitato Pendolari Siciliani-Ciufer – che hanno ringraziato la Direzione Regionale Sicilia di Trenitalia per l’attenzione rivolta alle richieste e ad alcune criticità evidenziate dai viaggiatori.

E così ecco giungere il prezioso riconoscimento che la Presidente del Comitato pendolari Palermo-Agrigento, Tania Di Marco, ha voluto rivolgere alla direzione regionale della società di trasporto FS: “Mi preme ringraziarvi per l’ottimo lavoro svolto finora nella gestione della pandemia, rimborsi ai pendolari compresi. Tutte le richieste sono state analizzate in maniera accurata, ed eventuali imprevisti risolti. Grazie per le attenzioni rivolte ai passeggeri e alle risoluzioni immediate delle varie segnalazioni (in ambito rimborsi) presentate dal Comitato che rappresento”.

Soddisfazione è stata espressa a Trenitalia, e Regione Siciliana, anche da Francesco Mondì – in rappresentanza dei pendolari della linea Messina-Palermo – in relazione alla massima attenzione e disponibilità giornaliera registrata, anche fuori dagli orari di servizio, a seguito di un’attività di monitoraggio su comfort e gradimento del viaggio. “Possiamo ritenerci soddisfatti. Le due criticità precedentemente segnalate sul sistema di informazioni a bordo del treno regionale 12850 e sull’impianto di riscaldamento del regionale 12852, sembrerebbero, nel periodo del monitoraggio effettuato, quasi del tutto rientrate. Siamo soddisfatti per la massima attenzione manifestata informandoci giornalmente degli interventi effettuati, che hanno permesso la risoluzione delle criticità”.

Fonte FS NEWS: https://www.fsnews.it/it/focus-on/servizi/2021/2/10/comitati-pendolari-trenitalia-sicilia.html?fbclid=IwAR0zOx-Zew9TuzhC-IAmQqqzd6LA2YK72xFZD69wt1xyZpM-sdo03e6C4rQ

#ComitatoPendolariPalermoAgrigento






martedì 9 febbraio 2021

Sicilia: rimborso per mancato o parziale utilizzo dell’abbonamento regionale per Covid-19

Sicilia: rimborso per mancato o parziale utilizzo dell’abbonamento regionale per Covid-19

Come definito dalla Regione Siciliana, è possibile procedere alla richiesta di rimborso per gli abbonamenti regionali Trenitalia acquistati presso le biglietterie e i punti vendita Trenitalia. La richiesta di rimborso può essere presentata entro il 31 maggio 2021.

Hanno diritto al rimborso i possessori di abbonamenti settimanali, mensili ed annuali (in base a quanto stabilito nei D.A. della Regione siciliana nel periodo di riferimento tra il 6 marzo 2020 ed il 30 aprile 2021).

L’utente dovrà indicare nella dichiarazione sostitutiva la motivazione del mancato utilizzo.

 Il rimborso potrà avvenire in una delle seguenti modalità:

voucher di importo pari all’ammontare del valore dei giorni non fruiti. Il voucher potrà essere utilizzato per l’acquisto di titoli di viaggio a tariffa regionale Sicilia, in più soluzioni fino ad esaurimento, entro 12 mesi dalla data di emissione. Il voucher può essere richiesto solo dal titolare dell’abbonamento e, in caso di minori, dal genitore/tutore del minore. Non è prevista comunque la restituzione della quota parte non utilizzata in contanti.

Proroga di validità per un periodo corrispondente a quello durante il quale non è stato possibile utilizzare l’abbonamento, utilizzabile entro 12 mesi dalla data di emissione.

Contanti, laddove il viaggiatore dichiari di non avere più la necessità di usufruire del servizio di trasporto. Il rimborso in contanti potrà avvenire con ritiro del denaro presso una biglietteria Trenitalia/assegno/bonifico.

Il rimborso sarà calcolato in misura proporzionale tra i giorni di mancato utilizzo e il periodo di validità dell’abbonamento, in base a quanto indicato nella dichiarazione sostitutiva. Ad esempio: se l’abbonamento mensile aveva una validità di 31 giorni e si dichiara di non averlo utilizzato per 10 giorni, il rimborso sarà pari a 10/31 del valore dell’abbonamento.

Per richiedere il rimborso, il cliente deve compilare - per ciascun abbonamento - la dichiarazione sostitutiva ai sensi degli artt. 46 e 47 D.P.R. 28/12/2000 n. 445 e il modulo di richiesta da consegnare o inviare a Trenitalia con allegata la fotocopia o la scannerizzazione o la foto dell’abbonamento (solo per richieste tramite mail) e del documento d’identità (salvo consegna in biglietteria attraverso identificazione e apposizione della firma sulla dichiarazione in presenza del dipendente addetto a riceverla):

tramite e-mail, all’indirizzo: rimborsi.sicilia@trenitalia.it

presso le Biglietterie Trenitalia;

tramite posta ordinaria a: Trenitalia – Direzione Regionale Sicilia, via Oreto Nuova-Fondo Alfano s.n.c., 90124 Palermo.

Scarica qui i moduli:

Modulo per la richiesta di rimborso:

https://www.trenitalia.com/content/dam/tcom/allegati/trenitalia_2014/in_regione/Allegato_2_-_Sicilia_-_Modulo_ITA_Rimborsi_abbonamenti_COVID.pdf

Dichiarazione sostitutiva:

https://www.trenitalia.com/content/dam/tcom/allegati/trenitalia_2014/in_regione/Allegato_1_-_Sicilia_-_Dichiarazione_sostitutiva_-_rimborso_abbonamenti_per_COVID.pdf


#ComitatoPendolariPalermoAgrigento


giovedì 4 febbraio 2021

Sciopero 9 febbraio 2021




SCIOPERO NAZIONALE PERSONALE GRUPPO FERROVIE DELLO STATO ITALIANE

Dalle ore 9:00 alle ore 16:59 di martedì 9 febbraio 2021 è stato indetto uno sciopero nazionale del personale del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane.

Non sono previste modifiche alla circolazione dei treni a Lunga Percorrenza. Per i treni Regionali possono verificarsi variazioni e cancellazioni.

Su alcune linee regionali si prevede di confermare l’intera offerta ordinaria.

L’agitazione sindacale può comportare modifiche al servizio anche prima dell’inizio e dopo la sua conclusione.

Informazioni su collegamenti e servizi anche attraverso l’app Trenitalia, la sezione Infomobilità del sito web trenitalia.com ed il numero verde gratuito 800 89 20 21.

Servizi minimi garantiti in caso di sciopero

Nel trasporto regionale sono stati istituiti i servizi essenziali nelle fasce orarie di maggiore frequentazione (dalle ore 06.00 alle ore 09.00 e dalle ore 18.00 alle ore 21.00 dei giorni feriali).

Poiché in corso di sciopero si potrebbero verificare variazioni non preventivabili (es.: modifica di itinerario per i treni a lunga percorrenza), è importante prestare la massima attenzione ai comunicati diffusi nelle stazioni e dagli organi d'informazione.

I treni che si trovano in viaggio a sciopero iniziato arrivano comunque alla destinazione finale se è raggiungibile entro un'ora dall'inizio dell'agitazione sindacale; trascorso tale periodo, i treni possono fermarsi in stazioni precedenti la destinazione finale.

Di seguito link con i treni garantiti in Sicilia: https://www.trenitalia.com/content/tcom/it/treni_regionali/sicilia/treni_garantiti_sicilia.html

#ComitatoPendolariPalermoAgrigento